header_

Cari antinuclearisti convinti, adesso che avete finito con questa maratona di votazioni estive potete concedervi una bella vacanza al mare. E chi meglio di Emo Philips per prepararci al meritato riposo? Ecco uno spezzone preso dall’Arsenio Hall Show in cui il nostro ci parla delle sue, di vacanze al mare.

Col suo stile inconfondibile.

Traduzione: ReRosso

PS: la battuta finale era intraducibile, quindi ho dovuto un po’ adattarla.

9 Commenti a “Emo Philips – No Glass Bottles (1990 o 1991)”

  • RUF:

    La battuta sulla pesca agli squali mi ha fatto cadere dalla sedia hahahaha mitico

  • luca:

    wow un nuovo Emo. Meglio dei sì al referendum

  • Sback:

    @ruf, così la bruci!

  • SamSimon:

    Non ho capito la battuta sulla sea bass… :–(

  • ReRosso:

    quale, l’originale o la mia versione?
    la mia versione è mangereccia. l’originale dice “I was dying to mount it”, cioè di metterla in cornice, di imbalsamarla (doppio senso con “montarla”). Era difficile rendere in italiano la battuta perché noi non usiamo “montare” nel senso di “incorniciare”. o almeno, non è un’accezione di immediata comprensione come lo è in inglese.

  • Leonardo:

    L’ultima battuta doveva essere intraducibile…invece è stata tradotta alla perfezione.

  • SamSimon:

    Vero. Era impossibile da rendere ma hai fatto un buon lavoro! E’ che non l’avevo colta manco in inglese… :–)

  • alessandro:

    Grande Emo, grande ReRosso e grande puffo.
    Daccene ancora, please, ho da poco smesso con la marijuana.

  • Antonio C:

    Grazie.

Lascia un Commento

Satiristas!
Principale
Siti amici
Archivi
Twitter
Facebook