header_

Archivi per la categoria ‘Richard Pryor’

Nato da una prostituta e dal suo pappone, cresciuto in un bordello, arrestato durante il servizio militare per aver accoltellato un commilitone bianco, quindi assunto dalla mafia per lavorare in un club. Questa, in pillole, la storia giovanile di Richard Pryor, che sarebbe in seguito diventato il comico più importante di tutti gli Stati Uniti (e forse del mondo).

All’inizio della sua carriera di comico, Richard seguiva il modello di Bill Cosby: materiale “pulito”, senza riferimenti razziali e poco controverso. Nel settembre 1967 però, come lui stesso racconta, ebbe un’epifania durante uno spettacolo e diventò il comico volgare e osceno che avrebbe avuto tanto successo.

Nello spettacolo che vi proponiamo, Richard è all’apice della sua popolarità e della sua carriera. Sebbene nello show a un certo punto lui parli dei suoi problemi di salute e con la legge, i veri problemi sarebbero cominciati l’anno dopo, quando si diede fuoco mentre sniffava coca (incidente accuratamente descritto da lui stesso nel successivo spettacolo, Live on the Sunset Strip). Da questo episodio iniziò un lento e inesorabile declino, poiché il nostro perse diverse importanti opportunità di lavoro: avrebbe dovuto recitare in Mezzogiorno e mezzo di fuoco e Una poltrona per due, ma fu scartato a causa dei suoi problemi.

Qui Richard invece è ancora freschissimo e spazia a 360 gradi su molti argomenti, fra cui il razzismo a fare da filo conduttore. Notevolissima la capacità di far ridere il pubblico a crepapelle parlando del suo primo infarto.

Questo sarà l’unico show di Pryor che pubblicheremo: gli altri sono disponibili in DVD con sottotitoli in italiano e vi consigliamo di acquistarli.

A margine, è necessario sottolineare che anche questa volta abbiamo avuto pochissimi appigli esterni e ci siamo dovuti barcamenare da soli per comprendere tutto ciò che Richard diceva. L’impresa non è stata semplice, a causa del suo accento afroamericano (che comporta anche il mangiarsi metà di molte parole) e dell’audio non proprio perfetto. Abbiamo fatto del nostro meglio, ma sicuramente ci saranno delle imprecisioni qua e là. Siate comprensivi.

Traduzione & timing: ReRosso
Check: Adrien Vaindoit
Styling: Vaz

Durata video:  78:44 / 75:16

DOWNLOAD SOTTOTITOLI (v. 1.1)
21-11-2011: Aggiunto resynch per versione a qualità migliore

> ACQUISTA DVD <

Satiristas!
Principale
Siti amici
Archivi
Twitter
Facebook

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie, acconsenti al loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie, scrollando verso il basso o cliccando su "Accetta", acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi