header_

Archivi per la categoria ‘Senza categoria’

Gentili leccatrici di genitali,

oggi è un giorno particolare perché ComedySubs indossa il rossetto. E non ci capita spesso di farlo in ore diurne. A tempo insolitamente da record abbiamo tradotto l'ultimo special di Sarah Silverman, anche grazie alla joint venture con gli amici di Italiansubs.

I comici donna ospitati da ComedySubs si contano sulle dita di una mano. Di un personaggio Disney. In particolare Eta Beta. Perché, come tutti sanno, le donne non hanno senso dell'umorismo. Ed è per questo che, secondo le statistiche della nostra pagina Facebook, la presenza femminile su queste pagine è in percentuale simile a quella rilevata tra i conducenti di camion, gli ultras, i capi di stato, o a ingegneria informatica.

Fatto sta che quella in questione è l'eccezione che conferma la regola, e si tratta di una vera fuoriclasse. Pensate che addirittura le sue battute non hanno come premessa il fatto che lei è una donna. Ebbene, mentre ReRosso indossa la sua giarrettiera, godetevi pure il primo HBO special di Sarah Silverman, registrato nel minuscolo Largo Theater di Los Angeles davanti a ben 39 spettatori. Troverete all'interno: pornografia, apologia di Hitler, battute sullo stupro, pedofilia e miracoli.

 

DOWNLOAD SOTTOTITOLI

Durata: 53:12

Traduzione: il.busto, Geodefender, gi0v3, tstn431, javawarrior2003, chizpurfle, Sirthas, filo28, ReRosso, Paolo Burini, Adrien Vaindoit

Revisione: filo28, Adrien Vaindoit

Sarah Silverman - We Are Miracles

 


Per l'occasione, abbiamo intervistato Sarah in esclusiva.

 

Perché hai optato per una location così ristretta per questo special?
Volevo l'atmosfera di una stanza intima, uno spazio che fosse lo-fi e allo stesso tempo diretto. 

Qual è la tua battuta preferita di questo special?
Nessuna in particolare. Le amo tutte come se fossero le mie figliastre. 

Qualche reazione del pubblico ti ha sorpreso?
C'è sempre uno scambio vicendevole. Loro reagiscono a me e io a loro. Così come nella vita. Se nella vita tutti stessero a fissarti mentre hai un microfono… Scusate, è un paragone di merda.

Qual è la più grossa differenza tra il tuo personaggio sul palco e quello reale?
C'è sempre meno differenza attualmente. Non dico più l'opposto di quello che penso davvero come facevo una volta.

Ti preoccupi di come il pubblico reagirà alle battute sui temi più controversi?
No.

Com'è nata la canzone "Diva", che chiude lo special?
Il concetto alla base nacque durante un'ospitata da Bill Maher e pensai che fosse una bella idea per una canzone. 

Quando ti sei accorta per la prima volta che eri divertente?
Avevo tre anni e dissi una parolaccia. Tutti gli adulti risero. 

Se non avessi fatto stand-up comedy, cosa avresti fatto?
Avrei lavorato con le scimmie, tipo Dian Fossey, o avrei fatto l'insegnante elementare.

Come descriveresti il tuo umorismo?
Non lo farei. Non c'è niente di peggio di un comico che descrive la sua comicità.

Chi è il tuo spettatore ideale?
Alto 1.75 e di 77 Kg.

Chi sono i tuoi idoli comici?
Woody Allen, Joan Rivers, Ruth Gordon, Albert Brooks e Garry Shandling.
 
Quando è stata l'ultima volta che hai riso a crepapelle?
Stamattina mentre parlavo con Kyle Dunnigan.

 

(Non è vero, l'intervista è della HBO)

Satiristas!
Principale
Siti amici
Archivi
Twitter
Facebook

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie, acconsenti al loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie, scrollando verso il basso o cliccando su "Accetta", acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi